teresarahner

Segnaliamo ai nostri lettori un suggestivo testo di Karl Rahner a commento del conferimento del titolo di dottore della Chiesa a Teresa d'Avila, il 27 settembre 1970. Esso è stato pubblicato per la prima volta il 26 settembre 1970; lo si può trovare in K. Rahner, Frammenti di spiritualità per il nostro tempo, Brescia 1973, 151-155.

Teresa viene proclamata dottore della Chiesa. Questo precedente ha naturalmente un suo significato in rapporto al posto e alla funzione della donna nella chiesa. Il carisma dell'insegnamento diretto alla chiesa in quanto tale non è un privilegio dell'uomo. Con ciò viene contestata l'idea secondo cui la donna sarebbe priva d'ingegno sotto il profilo spirituale o religioso. Lo studio della teologia da parte della donna è quindi riconosciuto espressamente. Soprattutto non si deve considerare in contrasto il carisma e lo studio metodico della teologia.

di P. Fabio Roana ocd

51kuAAVjtkL. SX425

È il titolo, questo, di una canzone cantata da Giuni Russo al Festival di Sanremo del 2003 e che ha l’aria del «testamento musicale», pur risalendo in realtà a qualche anno prima (era stata scartata dalla giuria del Festival nel 1997), e comunque al tempo in cui la cantautrice aderisce «in maniera intima e appassionata alla spiritualità carmelitana», avvicinandosi a Teresa di Gesù (Moro perché non moro, Nada te turbe, Cercati in me), Giovanni della Croce (La sua figura), Teresa Benedetta della Croce (Il Carmelo di Echt) e alle carmelitane scalze di Milano (con cui registra La sposa).

di P. Giacomo Gubert ocd

carlotta nobile 4 orig

Nata al Cielo nel giorno così significativo della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo. Penultima festa del ciclo mariano: quella che precede l’ottava festa, la perfetta, quella della nuova creazione, l’Assunzione in Cielo, nell’ottavo mese. Nata al Cielo a Benevento, divenuta in 24 anni per molti Buona Notizia, Carlotta Nobile, violinista.

di P. Stefano Conotter ocd

teresavanier

Jean Vanier ha concluso recentemente, lo scorso 7 maggio, il suo cammino terreno: una vita che è stata una grande avventura umana e cristiana. Jean è soprattutto conosciuto come fondatore dell’Arca, che accoglie persone con handicap mentale e gli assistenti che vivono assieme a loro. Ho avuto l’occasione di incontrarlo a due riprese.

di P. Ermanno Barucco ocd

Mienmiuaifcake

Anita Baldisserotto – Giuseppe Signorin, Mienmiuaif cake. Il libro che non ti insegna a cucinare, prefazione di Costanza Miriano, (coll. Uomovivo) Berica editrice, Arzignano (VI), 2019, 122 p.

“Storia di due anime”. “Storia di un cuor solo che canta e suona”. Potrebbero essere queste frasi a descrivere le vicende umane e divine di una coppia diventata una coppia cristiana, semplicemente cristiana, vicende descritte in questo libro. E l’immagine che accompagnerebbe bene sarebbe quella di santa Teresa di Gesù Bambino rappresentata mentre suona l’arpa per “cantare le misericordie del Signore”.