Masaccio Tributo

 Masaccio, Il Tributo, S. Maria del Carmine (Firenze) 

Tre domande per conoscere la tua vocazione:

  1. Chi sei? Cosa dici di te stesso? (Gv 1,22)

“Chi sei, cosa dici di te stesso?” È una domanda ineludibile, per ogni persona. Per rispondere a questa domanda Giovanni il Battista ha indicato Gesù, ha parlato di Gesù. È giusto così: per dire di te, devi dire di un Altro! La vita, infatti, è relazione: solo riconoscendo questa relazione realizzi la tua identità.

  1. Cosa vuoi da me? (Teresa D’Avila, Poesie, 2)

Santa Teresa d’Avila rivolgendosi a Gesù esclama: “Sono nata per te, per te è il mio cuore! Cosa vuoi da me?”. È la domanda che nasce dalla gratitudine e dall’appartenenza; nella risposta a questa domanda si esprime tutta l‘utilità della tua vita. Gesù solo possiede il segreto di te stesso: di ciò che sei e di ciò che sei atto a diventare.

  1. Dove abiti, Maestro? (Gv 1, 38)

“Dove abiti, Maestro?” È questa ormai la domanda dell’amicizia tra Dio e gli uomini, tra Gesù e i suoi discepoli. “Venite e vedrete” è la risposta di Gesù. Anche tu chiedilo al Cristo: “Signore, dove abiti? Quale casa hai preparato per me? Dove mi vuoi con te?”. Dove nasce un’amicizia si mette in movimento la libertà.

* * *

Serve coraggio per prendere sul serio queste domande che costituiscono il fondo dell’umano. Non sai dove ti porterà questa ricerca; ma ti farà certamente uscire dall’isolamento, dalla pigrizia mentale e dall’inerzia spirituale. Affrontare insieme e seriamente queste domande cancella l’estraneità e fonda legami di vera amicizia.

Indirizzi utili:
P. Gianni Bracchi (maestro dei novizi)
Piazza Madonna delle Laste, 1
38121 TRENTO
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cel. 3355812497

P. Giuseppe Pozzobon
Viale Oberdan, 7
31100 TREVISO
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cel. 3495752930

P. Roberto Magni (maestro degli studenti)
Via del Castello, 10
25121 BRESCIA
Per contattarlo clicca qui

Come contributo preliminare alla riflessione vocazionale offriamo questa trascrizione di una conferenza tenuta da un padre della nostra Provincia, Antonio Maria Sicari.

DSC 1602

Sabato 17 settembre nella nostra basilica di santa Teresa di Gesù Bambino è stato ordinato sacerdote fra Arthur di...santa Teresa di Gesù Bambino. Il sogno a lungo carezzato di Randriamampionona Mbolatina Arthur Rodolphe, nato in Madagascar 38 anni fa, si è finalmente realizzato!

WhatsApp Image 2022 09 10 at 18.08.44

Sabato 10 settembre nella Cattedrale di Brescia sono stati ordinati diaconi dal vescovo emerito Mons. Luciano Monari i nostri fra Andrea Tesser, fra Piero Graziani e fra Alessandro Futia.

Tre uomini, tre storie, l’appuntamento con una Parola «viva, efficace e più tagliente di ogni spada a doppio taglio; essa penetra fino al punto di divisione dell’anima e dello spirito, fino alle giunture e alle midolla, e discerne i sentimenti e i pensieri del cuore» (Eb 4,12). Prendiamo spunto dalla citazione con cui padre Fabio del Cuore di Gesù (Silvestri), superiore della Provincia Veneta dei Carmelitani scalzi, ha esordito nella sua omelia, per fissare lo sguardo sul senso profondo dell’opera che si è compiuta con la Professione solenne di fra Andrea di Gesù e Maria (Tesser), fra Piero di Gesù Crocifisso (Graziani) e fra Alessandro del Nome di Gesù (Futia) il 3 settembre 2022.

di P. Iacopo Iadarola ocd

IMG 2461 r

Tra Brescia e Verona la Provincia veneta è trasalita di gioia per l’ordinazione presbiterale e la prima Messa di fra Francesco (Conte) dell’Eucaristia, giovane frate carmelitano ormai padre. La provvidenza ha voluto far coincidere questi giorni di festa, oltre che con giornate di un azzurro glorioso in questo mese di giugno consacrato al Sacro Cuore, con i giorni cruciali della vita di una santa che è nel cuore di ogni carmelitano ma specialmente del nostro Francesco, cresciuto “al sole di Teresina” (come ha ricordato il parroco P. Luigi Passarini, nell’introdurre la prima messa di P. Francesco del nostro santuario di santa Teresa di Gesù Bambino in Tombetta).

IMG 7002 Grande

Sabato 4 Giugno, in un caldo pomeriggio di vigilia della Pentecoste, nel Santuario della Madonna delle Laste (Trento), fra Emanuele di Maria (Palmieri) e fra Giuseppe della Risurrezione (Zonno) professano per la prima volta i voti di povertà, castità e obbedienza, durante la celebrazione presieduta dal P. Provinciale Fabio Silvestri.