Trento

SANTUARIO MADONNA DELLE LASTE

laste

Piazza Madonna delle Laste, 1 – 38121 TRENTO

Orario di apertura:
Mattino dalle ore 7 alle 12
Pomeriggio dalle ore 15 alle 19

Orario delle S. Messe:
Feriali: ore 8 – 16 – 18
Prefestiva: ore 16 (da giugno a settembre ore 17,30) 
Festive: ore 8,30 – 10 – 11,30 – 16 (no da giugno a settembre) – ore 17,30

Orario per le confessioni:
Nelle ore di apertura della Chiesa

Contatti: 
Tel. 0461 981405
Fax 0461 981422

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

CENNI STORICI

Verso il 1570 sul colle di Trento detto delle Laste (corruzione del termine lastre=pietre), alla confluenza delle strade sulle direttrici Verona-Brennero e Trento-Padova, c’era un capitello con un affresco della Vergine Maria con Bambino. Chi passava di là, soprattutto se doveva percorrere un lungo viaggio, sostava e pregava. Con il crescere della devozione crebbero le grazie e perfino i miracoli

Una mano sacrilega, però, offese l’immagine all’altezza degli occhi. La gente allora pensò di costruire prima un’edicola più sicura e poi, verso il 1618, l’attuale Santuario, trasportandovi l’affresco. Nel 1642 furono chiamati i Carmelitani Scalzi, noti per la loro devozione alla Madonna. Nel 1810 avvenne la soppressione del convento e la chiusura del Santuario per le leggi anticlericali di Metternich (cancelliere dell’Impero Asburgico). 

Attualmente il Santuario è visitato da molti pellegrini e il convento, che può prestarsi ad accogliere anche gruppi organizzati, è sede di Postulandato e Noviziato della Provincia Veneta dei Carmelitani Scalzi. Ma, dopo molte vicende, tra le quali la riduzione del luogo sacro a magazzino di caserma, i Carmelitani tornarono (14 settembre 1941) e restaurarono pian piano Santuario e convento. Nel 1958 l’Arcivescovo di Trento incoronò solennemente l’immagine miracolosa e l’anno dopo dichiarò questo bel Centro di devozione “Santuario Mariano della città di Trento e della Diocesi”.

 DSC4546-001

Questa mattina, festa di S. Teresa Margherita Redi, nel convento di Trento i quattro postulanti della nostra Provincia hanno ricevuto l'abito dei fratelli di Nostra Signora del Monte Carmelo per mano del P. Provinciale, oltre all'imposizione del nome religioso: F. Dario del Cuore immacolato di Maria (Cusumano), F. Andrea di Gesù e Maria (Tesser), F. Piero di Gesù crocifisso (Graziani), F. Gianluigi del Cuore di Gesù (Montanari), . 

Al rito, all'interno delle Lodi mattutine, hanno partecipato i padri conventuali, P. Gianni Bracchi e P. Rosario Bologna maestri della formazione, gli studenti carmelitani di teologia di Brescia e, ovviamente, i sei novizi già presenti in Trento, che fra una settimana emetteranno i voti della prima professione: per pochi giorni dunque la Provincia veneta avrà ben dieci novizi! Mentre per quest'anno si aspetta l'inizio del cammino di due nuovi postulanti. 

di F. Iacopo Iadarola ocd

sacrafamiglia

Venerdì 27 maggio nel nostro convento di Trento si è tenuta una conferenza sulle problematiche inerenti ai migranti, tenuta da Maddalena Alberti, responsabile dell’Area migrazioni dell’associazione ADL Zavidovici e membro del direttivo dell'associazione Punto Missione (legata al Movimento Ecclesiale Carmelitano), realtà da tempo impegnate nella sensibilizzazione e nell’intervento assistenziale a favore dei profughi, entrambe con sede a Brescia (ma anche lo stesso convento di Trento, qualche anno fa, è stato teatro di un impegnativo gesto di accoglienza: per mesi 63 ospiti ceceni, vittime sopravvissute e loro familiari della strage di Beslan, sono stati alloggiati fra le nostre mura. Gesto che di recente ho guadagnato una telefonata di congratulazioni da parte di papa Francesco all’allora priore di Trento p. Paolo De Carli!).

Presentazione standard1

Sabato 2 aprile 2016, presso il Santuario Madonna della Neve di Adro (BS), si terrà un concerto-meditazione eseguito dal Coro “Madonna della Neve” e dal Coro “Madonna delle Laste”. Verrà eseguito "il Volto e il Nome": un repertorio di brani composto da P. Gianni Bracchi su parole di P. Antonio Maria Sicari, coralmente adattato da Cecilia Vettorazzi e Roberto Moser (più l'inedito canto "Madre del Paradiso"). Ingresso gratuito, ore 20:30.

Il-volto-e-il-nomeSabato 19 dicembre, presso il Santuario Madonna delle Laste di Trento, si terrà il concerto natalizio dell'Ensemble e Coro Madonna delle Laste diretto da Cecilia Vettorazzi, docente al Conservatorio F. A. Bonporti di Trento. Verrà eseguito "il Volto e il Nome": un repertorio di brani composto da P. Gianni Bracchi su parole di P. Antonio Maria Sicari, coralmente adattato da Cecilia Vettorazzi e Roberto Moser (più l'inedito canto "Madre del Paradiso"). Ingresso gratuito, ore 20:30.

DSC 5002-001

Da martedì 1 settembre a venerdì 4 nel convento di Trento, si è svolta, in seno alle iniziative intraprese per il Cinquecentenario della nascita di S. Teresa, una settimana di studio intensivo del magistero della Santa Madre.