Trento

SANTUARIO MADONNA DELLE LASTE

laste

Piazza Madonna delle Laste, 1 – 38121 TRENTO

Orario di apertura:
Mattino dalle ore 7 alle 12
Pomeriggio dalle ore 15 alle 19

Orario delle S. Messe:
Feriali: ore 8 – 16 – 18
Prefestiva: ore 16 (da giugno a settembre ore 18) 
Festive: ore 8,30 – 10 – 11,30 – 16 (no da giugno a settembre) – ore 18

Orario per le confessioni:
Nelle ore di apertura della Chiesa

Contatti: 
Tel. 0461 981405

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

CENNI STORICI

Verso il 1570 sul colle di Trento detto delle Laste (corruzione del termine lastre=pietre), alla confluenza delle strade sulle direttrici Verona-Brennero e Trento-Padova, c’era un capitello con un affresco della Vergine Maria con Bambino. Chi passava di là, soprattutto se doveva percorrere un lungo viaggio, sostava e pregava. Con il crescere della devozione crebbero le grazie e perfino i miracoli

Una mano sacrilega, però, offese l’immagine all’altezza degli occhi. La gente allora pensò di costruire prima un’edicola più sicura e poi, verso il 1618, l’attuale Santuario, trasportandovi l’affresco. Nel 1642 furono chiamati i Carmelitani Scalzi, noti per la loro devozione alla Madonna. Nel 1810 avvenne la soppressione del convento e la chiusura del Santuario per le leggi anticlericali di Metternich (cancelliere dell’Impero Asburgico). 

Attualmente il Santuario è visitato da molti pellegrini e il convento, che può prestarsi ad accogliere anche gruppi organizzati, è sede di Postulandato e Noviziato della Provincia Veneta dei Carmelitani Scalzi. Ma, dopo molte vicende, tra le quali la riduzione del luogo sacro a magazzino di caserma, i Carmelitani tornarono (14 settembre 1941) e restaurarono pian piano Santuario e convento. Nel 1958 l’Arcivescovo di Trento incoronò solennemente l’immagine miracolosa e l’anno dopo dichiarò questo bel Centro di devozione “Santuario Mariano della città di Trento e della Diocesi”.

View the embedded image gallery online at:
https://www.carmeloveneto.it/joomla/trento#sigProIddc3c9c01f2

20221015 122515

di F. Alessandro Futia ocd

«Appena preso l’abito Dio mi fece subito intendere quanto favorisca coloro che lottano contro se stessi per servirlo… E subito mi diede una tal gioia di aver abbracciato la vita religiosa, che ancor oggi mi dura; e trasformò la mia aridità spirituale in tenerezza intensa. Ho fatto più volte esperienza, infatti, che se all’inizio ci si sforza a prendere la decisione di fare una cosa, Sua divina Maestà, poi, suol ripagare anche in questa vita con favori che può intendere solo chi li prova.» Vita 4,1.

Questa mattina, nella solennità della nostra Santa Madre Teresa di Gesù, i due postulanti della Provincia Veneta, Gabriele Pace e don Matteo Veronese, hanno cominciato il loro noviziato con il semplice e significativo Rito della Vestizione.

IMG 7002 Grande

Sabato 4 Giugno, in un caldo pomeriggio di vigilia della Pentecoste, nel Santuario della Madonna delle Laste (Trento), fra Emanuele di Maria (Palmieri) e fra Giuseppe della Risurrezione (Zonno) professano per la prima volta i voti di povertà, castità e obbedienza, durante la celebrazione presieduta dal P. Provinciale Fabio Silvestri.