Adro

SANTUARIO "MADONNA DELLA NEVE"

adro

Via Nigoline 40 – 25030 ADRO (BS)

Orario di apertura
Mattino dalle ore 6.30 alle 12
Pomeriggio dalle ore 15 alle 19

Orario delle S. Messe
Feriali ore 6.55 - 8 - 9 - 17
(ora legale 18)

Festive  ore 6.30 - 8 - 9 - 10 - 11
15.30 - 17 - 18.30
(ora legale 16 - 17.30 - 19)

Orario per le confessioni:
Durante l'orario di apertura della Chiesa

Contatti
Tel 030 7356623
Fax 030 7450890

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito Web www.madonnadellaneveadro.it


CENNI STORICI

Il Santuario della Madonna della Neve sorge in seguito ad un’apparizione della Vergine avvenuta l’8 luglio 1519. Un caldo invito alla conversione e l’indicazione di costruire un santuario in Suo onore: questo il breve messaggio consegnato al fanciullo sordomuto e miracolosamente risanato. Il piccolo oratorio rapidamente edificato fu sostituito nel 1776 dall’attuale struttura a pianta ottagonale opera dell’architetto Gaspare Turbini.

La parrocchia di Adro ha affidato il Santuario ai Carmelitani Scalzi nel 1912. Il Provinciale di quegli anni, P. Giuseppe Castagna, aveva individuato in questa località il posto adeguato per edificare il seminario minore della Provincia Veneta. In seguito ad un incendio, nel 1928 andava distrutta un’intera ala del convento. La ricostruzione significò anche l’ampliamento del convento per renderlo più adatto ad ospitare i numerosi aspiranti.

Nel 1985 il seminario minore cessava la sua attività, ma l’opera educativa continuava nella forma di Scuola Cattolica. Nello stesso anno iniziava la Scuola media paritaria; nel 1991 apriva il Liceo Scientifico a cui si aggiungevano negli anni successivi il Liceo Classico e Linguistico; infine, nel 2001 iniziava la sua attività la Scuola Primaria.

L’apostolato dei Carmelitani Scalzi, soprattutto il ministero della predicazione e del sacramento della penitenza, e la rivista “La Madonna della Neve”, nata nel 1928, hanno fatto conoscere la realtà del Santuario oltre la provincia di Brescia e numerosi sono i pellegrinaggi che giungono dalle diocesi e dalle regioni vicine.

GP II - Locandina Adro 001

2017-08-05 08 29 01-Home

Oggi ricorre la Solennità della Madonna della Neve del nostro santuario di Adro (Bs), luogo in cui nel 1519 la Madonna apparve a un pastorello sordomuto guarendolo dalla sua malattia e lasciandogli un messaggio di conversione per la popolazione locale. Come molti altri luoghi di apparizioni mariane nell'orbe cattolico, anche questo ricevette il titolo di "Madonna della Neve" in comunione con la Basilica di S. Maria Maggiore di Roma, prima chiesa dedicata a Maria in occidente, sul colle Esquilino dove sotto il pontificato di papa Liberio il 5 agosto si verificò una miracolosa nevicata. 

canticoIn occasione della conclusione dell'Anno Santo della Misericordia, presso il nostro Santuario della Madonna della Neve di Adro, sabato 19 novembre alle 20:45 si terrà il concerto "Cántico Espiritual" (soprano solo, gruppo vocale, due violini, violoncello, organo e voce). Come si evince dal titolo, è la messa in musica del capolavoro mistico di S. Giovanni della Croce, costata all'autrice Cecilia Vettorazzi rinomata musicista e docente del Conservatorio Bonporti di Trento, anni di lavoro e di preghiera.

Il concerto sarà preparato, lunedì 14 novembre, da un momento di guida all'ascolto guidato dalla compositrice, un viaggio all'interno dell'opera musicale per gustare la bellezza dell'incontro tra la poesia di S. Giovanni della Croce e la sua musica. Alle 20:30 presso la Sala conferenze della Scuola primaria Madonna della Neve di Adro

Presentazione standard1

Sabato 2 aprile 2016, presso il Santuario Madonna della Neve di Adro (BS), si terrà un concerto-meditazione eseguito dal Coro “Madonna della Neve” e dal Coro “Madonna delle Laste”. Verrà eseguito "il Volto e il Nome": un repertorio di brani composto da P. Gianni Bracchi su parole di P. Antonio Maria Sicari, coralmente adattato da Cecilia Vettorazzi e Roberto Moser (più l'inedito canto "Madre del Paradiso"). Ingresso gratuito, ore 20:30.

IMG 8014

«Dì a loro che è stata l’Avvocata dei peccatori». È con queste parole che l’8 luglio 1519 la Vergine apparsa presso la cava dell’Oneto si congedava dal giovane veggente sordomuto. Il suo messaggio conteneva un cordiale invito alla conversione: «Va’ a dire a quelli di Adro che dove tu mi vedi sia fabbricata una chiesa e che si emendino di suoi peccati e mutino la vita in bene vivere, che santifichino le feste, che non bestemmino il nome santo di Dio...».