L'io e Dio

 

“L’io e Dio”. Si intitola così la serie di contributi che propongono un approccio culturale all’io contemporaneo e al suo rapporto con Dio. L’appuntamento è ogni 15 giorni.

 

di P. Ermanno Barucco ocd

Autore anonimo S. Giovanni della Croce XVIII sec. Museo diocesano Viterbo grande - particolare

Ci sono certe espressioni dette da alcune persone che colpiscono più di altre il cuore e la mente, e per questo restano più impresse nella memoria. Penso che il motivo sia spesso la percezione di una simpatia “carismatica” (o empatia, che dir si voglia) con quelle parole. Non che chi le dica sia un “carismatico”, piuttosto le sue parole rinviano a quel carisma particolare che noi sentiamo aver ricevuto come dono di Dio nella Chiesa.

di P. Ermanno Barucco ocd

penso-sia-il-momento-di-mettere-via-il-cellulare-15-foto-9

Oggi sul tram erano tutti intenti a guardare il proprio smartphone, e ho pensato a cosa direbbe ognuno del proprio telefonino… mentre pensavo a quanto avevo letto nel libro «Je selfie donc je suis» (Io selfie, quindi sono)... [Elsa Godart, Je selfie donc je suis. Les métamorphoses du moi à l’ère du virtuel, Albin Michel, Paris, 2016]

di P. Ermanno Barucco ocd

Magritte - luci

50° anniversario della morte di Magritte

Cinquant’anni fa, il 15 agosto 1967, moriva all’età di 68 anni a Bruxelles René Magritte, il pittore surrealista belga conosciuto come uno dei più grandi artisti del ‘900. Le sue opere sono così numerose e le più note talmente riprese e trasformate da altri artisti, dalla pubblicità, dal mondo dell’immagine in generale, che a volte è difficile dire quali siano quelle originali. In fondo però, a tutta questa celebrità delle sue opere corrisponde una scarsa conoscenza di queste e di Magritte stesso, invasi come siamo da “varianti” di ogni genere fatte da altri.